×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

IL PD È IL PARTITO DEL DEGRADO E SANNA È IL SUO PROFETA.

Categoria: Comunicati

IL PD È IL PARTITO DEL DEGRADO E SANNA È IL SUO PROFETA.

 

Il Fronte Indipendentista Unidu denuncia che solo un anno fa l'Amministrazione Comunale vantava sul suo sito internet di aver fatto "bella" Platamona (Platamona si fa bella http://www.comune.sassari.it/comune/ufficio_stampa/luglio_2014/platamona.html), nota che veniva pubblicata quasi integralmente sulla Nuova Sardegna del 24 luglio 2014 e che ci sembra utile riportare: «interventi importanti per il decoro urbano di Platamona sono stati eseguiti dal settore Politiche ambientali e verde pubblico. Si tratta di lavori di manutenzione e 500x300-CROLLO-PLATAMONA-SITO-2-pxsistemazione della Rotonda che hanno interessato le aiuole, i marciapiedi, i pilastrini che si trovano tutto intorno all'area, le scalinate che conducono alla spiaggia, le docce e le panchine. Alcuni di questi erano rovinati dai segni che il tempo e la salsedine lasciano inesorabilmente, ma molti altri erano invece stati danneggiati da atti d'inciviltà e maleducazione. Sono stati dunque intonacati e tinteggiati dei pilastrini, mentre altri sono stati ricostruiti ex novo perché era impossibile riportarli in uno stato decente. Sono stati sostituiti tutti i pali in legno delle balaustre collocate tra gli stessi pilastrini in cemento. È stata completata la ricostruzione delle docce a servizio dei bagnanti. Le scalinate di accesso alla spiaggia dalla rotonda hanno subìto una manutenzione generale e sono stati rifatti alcuni gradini usurati e danneggiati dalle mareggiate. Stessa sorte per le tre scalinate di accesso alla spiaggia in via della Torre. Gli alberi sono stati potati, sono state ripristinate le fioriere e le panchine sono state verniciate con tinta resistente all'acqua. A questa operazione straordinaria, che restituisce la Rotonda ai sassaresi e a tutti i bagnati, si aggiungono le attività quotidiane che impegnano il settore Politiche ambientali e verde pubblico nella zona: la pulizia giornaliera della spiaggia e l'assistenza ai bagnanti disabili con personale qualificato. E così adesso, dopo le proteste per lo stato di degrado, il mare tanto caro ai sassaresi comincia ad avere finalmente un aspetto più decoroso».

Date le stesse dichiarazioni dell’amministrazione ci sembra vergognoso che la stessa Amministrazione dichiari pubblicamente che era impossibile prevedere quanto successo lo scorso 21 luglio. Come mai in queste operazioni non è stato coinvolto oltre a quello delle Politiche Ambientali e Verde Pubblico, anche il Settore Lavori Pubblici? Con quali criteri sono stati eseguiti i suddetti lavori e quali sono state le fasi che li hanno preceduti: sopralluoghi, accertamenti statici, relazioni tecniche, autorizzazioni del Dirigente? E comunque a prescindere da questi interventi di emergenza, come mai le Amministrazioni di oggi e di ieri, in sessant’anni anni, non si sono mai premurate di programmare periodici controlli statici necessari su una struttura che, essendo esposta ad agenti quali, acqua marina, vento etc..., è inesorabilmente soggetta a degrado, più di ogni altra struttura pubblica?

Il crollo della rotonda è lo specchio dell’ennesimo fallimento di un’Amministrazione concentrata nella spartizione delle poltrone e sulla gestione delle clientele. Il PD sassarese è veramente “Partito del Degrado” a cui gli indipendentisti, i comitati, i soggetti politici alternativi possono e devono mettere finalmente un freno!

Fronte Indipendentista Unidu

 

Accesso redazione

Utenti online

Abbiamo 70 visitatori e nessun utente online

Utente